I DINTORNI



Fin dall'antichità, la fama di questo affascinante borgo collinare, interamente circondato da mura del XII sec., è stata legata alla sua posizione geografica, ottima sia dal punto di vista strategico (è a pochi chilometri da Siena e vicino ai confini con Lazio e Umbria), sia naturalistico (le sue terre fertili sono ricche di fauna e flora di ogni specie)

Le prime tracce di insediamenti umani in quest'area risalgono all'epoca etrusca, (VII e VI sec. a.C.) a cui appartengono i numerosi reperti provenienti dal celebre complesso architettonico di Poggio Civitate situato a sud-est di Murlo.

In quest'area archeologica, successive campagne di scavi, hanno portato alla luce i resti di due importanti edifici, l'uno orientalizzante e l'altro arcaico, oltre ad una grande quantità di oggetti in avorio, osso, ceramica, bronzo ed alabastro conservati nel Museo Civico Archeologico di Murlo.


Una visita al Museo permette anche di ammirare lo splendido Palazzo, detto 'il Palazzone' che, in epoca medioevale (sec. XI-XII), fu sede del noto Vescovado di Murlo, retto dal Vescovo di Siena.

A tale epoca risalgono castelli, torri, opere fortificate, pievi ed eremi di cui è disseminato il territorio circostante; fra le tante, di particolare interesse storico ed artistico sono le località di Montespecchio, Crevole, Montepertuso, Montepescini e Vallerano.
Da ricordare, inoltre, le Terme di Petriolo, che invitano al recupero di una vita sana ed energica, lontano dall'inquinamento e dallo stress della citta'.


Oltre all'attività agricola che produce cereali, vino e olio di elevata qualità, in passato, l'economia della zona fu legata anche alle miniere di lignite, rimaste attive fino alla metà del '900. A testimonianza di tale attività estrattiva, in cui erano impiegati fino a trecento minatori, è stato creato un percorso didattico, 'il sentiero delle Miniere', che, seguendo l'antica ferrovia costruita lungo il corso del torrente Crevole per trasportare il carbone fino ai luoghi di utilizzo, illustra con poster e cartine, gli aspetti storici e naturalistici della zona.

Da segnalare a Murlo le Fiere del 31 marzo, 31 maggio, 25 agosto, 1 ottobre e 24 dicembre, ottime occasioni per svaghi ed assaggi gastronomici. A questo proposito, merita un cenno la famosa Festa in collina che si celebra ogni anno a Casciano di Murlo nella seconda metà di maggio, con mostre, gare sportive, giochi popolari, fiera di beneficenza, concerti e balli notturni. Qui potrete assaggiare le specialità della cucina toscana quali: zuppe, tagliatelle, bruschette, cacio, carne alla brace, salsicce, porchetta e i celebri dolci di Casciano; tutti piatti che potrete gustare ogni giorno presso il Ristorante-Pizzeria del Camping Le Soline.




Telefono: +39 (0) 577 817410